Servizi Pubblici

Uffici.

Convertire i luoghi di lavoro in spazi che promuovano il benessere, la riflessione, la creatività, la propositività e la circolazione delle idee? Trascorrere il tempo dove il piacere dell’armonia estetica e l’ordine vadano a braccetto con un’organizzazione intelligente dei complementi d’arredo e una perfetta sicurezza? Ottimizzare le ore di lavoro, grazie a persone molto più produttive e collaborative? Grazie all’interior design, tutto questo è possibile. Che si tratti di studiare da zero un nuovo ambiente, aiutarti a migliorare uno già esistente oppure offrirti una consulenza riguardante un aspetto in particolare, noi di Enrico Bedin – interior design possiamo essere partner del tuo successo.

A partire dalla condivisione delle tue necessità e preferenze, studieremo le possibilità migliori per il tuo ufficio e ti proporremo la nostra idea sotto forma di progetto (in 2D o 3D) o rendering, comprensiva di mood board e lighting design. Potrai fare le tue osservazioni e richiedere cambiamenti, fino a quando il progetto non risponderà alla perfezione ai tuoi bisogni. Da qui in poi, ci occuperemo noi di tutto il resto del lavoro (compresa la scelta dei collaboratori più adatti e la gestione del cantiere), controllando lo stato di avanzamento e consegnandoti il tuo spazio entro i tempi pattuiti. Poi, se ti sarà necessario, grazie al servizio Assistenza Attiva ti saremo accanto anche dopo la vendita, per darti supporto o consulenze.

Dal progetto alla realizzazione.

foto_bozzetto foto_realizzato

Alcuni progetti realizzati.

Leggi le storie dei nostri clienti e guarda le soluzioni che abbiamo studiato per loro.

I Centimetri

brevi note d’interior design.

Scrivanie

Che si tratti di un unico open space o di tanti spazi distinti, la scrivania rimane l’elemento centrale di ogni ufficio. È fondamentale fare la scelta più opportuna, così da garantire comodità e funzionalità a chi lavora.

Considera prima di tutto i materiali: il legno per un’eleganza calda e senza tempo; plastiche, metalli e acciaio per uno stile più sofisticato; il laminato, resistente ed economico. Meglio scegliere scrivanie dalle superfici chiare e non riflettenti. È importante non lesinare sullo spazio: accanto al computer e al telefono, prevedi del posto in più per carte, appunti e materiale ma anche per facilitare l’ordine e dare respiro all’ambiente.

Soprattutto nel caso degli open-space, è bene prevedere dei divisori proporzionati, integrati nelle scrivanie, che separino le postazioni e permettano la concentrazione. Può essere utile anche separare una scrivania dall’altra con delle piccole librerie di altezza media, guadagnando così spazio per documenti e materiale di lavoro. Infine, bisogna considerare l’aspetto dell’ergonomia: una giusta scrivania deve avere un’altezza regolabile tra i 68 e gli 82 cm e deve poter permettere una distanza tra persona e schermo di 50-80 cm.

CONTATTACI

Entriamo
in contatto.

Desideri avere informazioni in più su come lavoriamo, sui nostri collaboratori o sui  servizi post vendita che proponiamo?

Scrivici qui.